annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

L'angolo di ROL

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

    https://www.youtube.com/watch?v=n2OhdMJWAc0

    Commenta


      Originariamente inviato da ROL Visualizza il messaggio

      (mio pensiero...ovviamente)
      Se è sufficiente la triennale evidentemente è così...

      Commenta


        Originariamente inviato da checcom Visualizza il messaggio

        eheheh. Sei uno degli storici del forum? attualmente non mi pare molto frequentato...anzi.
        dal 2009....

        Commenta


          Originariamente inviato da checcom Visualizza il messaggio

          eheheh. Sei uno degli storici del forum? attualmente non mi pare molto frequentato...anzi.
          in genere quando inizia , creano una pagina dedicata ed è abbastanza frequentato.....ma io non scriverò li.

          Commenta


            Originariamente inviato da ROL Visualizza il messaggio

            dal 2009....
            ammazza. Ora stacco, stasera continuo diritto civile. Poi se ho dubbi te li posto.
            Grazie mille per il confronto di oggi.

            Commenta


              Originariamente inviato da ROL Visualizza il messaggio
              Ai sensi dell’art. 28, 4° comma, d.lgs. 175/2014, «Ai soli fini della validità e dell’efficacia degli atti di liquidazione, accertamento, contenzioso e riscossione dei tributi e contributi, sanzioni e interessi, l’estinzione della società di cui all’articolo 2495 del codice civile ha effetto trascorsi cinque anni dalla richiesta di cancellazione del Registro delle imprese». Dunque, «ai soli fini» indicati, la società già cancellata ed estinta torna in vita, o meglio, trattandosi di fictio iuris non dissimile da quella prevista dall’art. 10 l. fall., si finge che lo sia per consentire all’Amministrazione finanziaria di perfezionare le procedure di accertamento e recupero delle proprie pretese senza essere costretta a rivolgersi a soggetti diversi dall’originario debitore
              Questo c'è sul Tesauro, non lo ricordavo...l'ho riletto oggi

              Commenta


                Originariamente inviato da checcom Visualizza il messaggio

                ammazza. Ora stacco, stasera continuo diritto civile. Poi se ho dubbi te li posto.
                Grazie mille per il confronto di oggi.
                obbligazioni, contratti e diritti reali...copri il 75% delle domande (di civile)

                Commenta


                  poi magari, vi faranno la mitragliata sul diritto di famigghia....

                  Commenta


                    Originariamente inviato da ROL Visualizza il messaggio
                    In termini pratici i due concetti sono molto simili, ma giuridicamente no. La prescrizione, infatti, e' stabilita solo dalla legge mentre la decadenza puo' anche essere frutto di accordi tra due parti. Gli esempi tipici sono il termine entro cui si devono contestare i vizi sui beni acquistati dai consumatori (due mesi dalla loro scoperta, la decadenza) ed il termine entro il quale tale diritto puo' essere esercitato, promuovendo magari una causa (due anni dall'acquisto, la prescrizione)
                    Mi pare di aver letto che mentre la prescrizione può essere oggetto di sospensione e interruzione, la decadenza non può esserlo. Si, art. 2964 c.c.
                    Ultima modifica di strelizia; 17-04-2019, 18:21.

                    Commenta


                      Rol, ci sei?

                      Commenta

                      Sto operando...
                      X