annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tirocinio e incompatibilità

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tirocinio e incompatibilità

    Ciao a tutti
    volevo sapere una cosa, che forse può interessare a tanti altri... ma il tirocinio è compatibile con l'iscrizione all'albo dei commercialisti? e con l'apertura di una partita iva? Ho chiesto in giro (perfino a dipendenti pubblici) e mi hanno dato le risposte più varie, che raccolgo in tre "scuole di pensiero":
    A) non ci sono problemi di compatibilità, devi solo limitarti a sospendere l'attività professionale, ma per esempio si può tenere la partita Iva aperta per fatturare vecchi compensi che dovessi riscuotere durante il tirocinio.
    B) ci sono problemi di compatibilità e bisogna arrivare al tirocinio già "ripuliti" di entrambe le cose, altrimenti ti fanno la pelle...
    C) ci sono problemi di compatibilità, ma tanto nessuno controlla e quindi anche se tieni aperta la partita Iva chissenefrega, ti cancellerai quando ti assumono
    Il problema per me è duplice... intanto, non vorrei avere problemi di nessun tipo se fossi ammesso al tirocinio, non me ne frega niente del titolo professionale, per me non è mai stato un obiettivo e ho fatto questo mestiere solo perché la disoccupazione non mi ha dato altro.
    Però, se il tirocinio non dovesse andare a buon fine (mi hanno detto che i criteri con cui vengono fatte le graduatorie finali sono abbastanza imperscrutabili), sarei presumibilmente costretto a riprendere la mia attività, ma, in caso di chiusura e riapertura della partita Iva, perderei il diritto al famoso regime fiscale dei minimi... cioè dovrei pagare imposte piene sui quattro soldi che guadagno (faccio il professionista per modo di dire... non ho clienti e scrivo scartoffie per uno studio di altri). Questo mi orienterebbe a lasciare definitivamente il detestato mondo della professione e dedicarmi ad attività più redditizie, come fare il dog sitter o le ripetizioni private, o chiedere l'elemosina per la strada.
    Qualcuno sa come funzioni la cosa? Oppure indicarmi dove posso chiamare per la risposta definitiva? Esiste un riferimento normativo (Il testo unico vale per i già assunti...)? Grazie dell'aiuto

  • #2
    Interessa anche a me l'argomento, io però sono iscritta all'ordine degli avvocati ma sono abbastanza sicura che per il tirocinio non ci sia incompatibilità... Invece, visto che siamo in argomento, vi chiedo un'altra cosa, il fatto di risultare formalmente titolare di un'azienda potrebbe precludermi la possibilità di scegliere la mia sede di residenza nell'eventualità che abbia superato la seconda prova? Insomma anch'io vorrei capire bene quali sono le incompatibilità tra tirocinio ed eventuali altre attività svolte nella stessa zona..

    Commenta


    • #3
      Devi cancellarti dall'Albo degli avvocati anche per il tirocinio. Non puoi versare contributi diversi della Cassa Forense se sei iscritto all'Ordine, informati meglio.

      Commenta


      • #4
        Sono iscritta all'albo, ma né alla Cassa né ho la partita IVA...comunque i problemi potrebbero farmeli nel mio Ordine, non all'AE... Invece per la questione azienda potrei avere problemi secondo te? Non vorrei che mi fosse preclusa la scelta della mia sede solo perchè risulto socio accomandante di una s.a.s....che dite?

        Commenta


        • #5
          Vipera io mi sono cancellato da poco. Credo, ma è meglio che ti informi, che con la nuova normativa l'iscrizione alla Cassa sia divenuta obbligatoria anche se non hai partita IVa, per il solo fatto che sei iscritta all'Ordine. Inoltre non si può più versare contributi all'INPS SE SI è ISCRITTI ALL'oRDINE.

          Commenta


          • #6
            Ok mi informerò bene sulla faccenda contributi, comunque se mi devo cancellare non è un grosso problema, al massimo se poi mi dovesse andar male in AE mi riiscrivo, invece la questione società mi preme già di più.. Grazie per le info comunque!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da vipera Visualizza il messaggio
              Ok mi informerò bene sulla faccenda contributi, comunque se mi devo cancellare non è un grosso problema, al massimo se poi mi dovesse andar male in AE mi riiscrivo, invece la questione società mi preme già di più.. Grazie per le info comunque!
              Forse non ho seguito bene, qual è la questione società?

              Commenta


              • #8
                Sono anche socio accomandante di una s.a.s., mi chiedevo se questo potesse precludermi la scelta della mia sede di residenza, essendo la stessa della società, magari più per una questione di opportunità che di incompatibilità, non so..

                Commenta


                • #9
                  raga,e x il registro dei praticanti?io mi sono abilitata nel 2009,ma non mi sono mai iscritta all'albo avv xchè non ho mai esercitato...però ho continuato a pagare la tassa (che ammonta a 50 euro all'anno) all'albo praticanti e nn mi sono mai cancellata... devo cancellarmi ora?

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da kyraxxx Visualizza il messaggio
                    raga,e x il registro dei praticanti?io mi sono abilitata nel 2009,ma non mi sono mai iscritta all'albo avv xchè non ho mai esercitato...però ho continuato a pagare la tassa (che ammonta a 50 euro all'anno) all'albo praticanti e nn mi sono mai cancellata... devo cancellarmi ora?
                    Credo che sei diventata avvocato non puoi continuare a essere iscritta come praticante...

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X