annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

concorsi in polizia con laurea in giurisprudenza

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • concorsi in polizia con laurea in giurisprudenza

    Buongiorno a tutti!
    Perdonate la disinformazione, ma vorrei sapere da voi:
    con la laurea in giurisprudenza si può accedere al concorso da vicecommissario o cosa?
    Il concorso ha dei limiti di età e di solito con che frequenza viene bandito?
    Qualcuno lo ha provato?
    E' difficile?
    Grazie !
    I.

  • #2
    consultando'ultimo bando x commissari(vicecommissari non esistono più..) www.poliziadistato.it potrai avere notizie certe.
    cmq l'età max è 32 anni e il titolo di studio è quello x eccellenza va benissimo!!!
    non è facile superarlo...naturalmente....l prove sono
    1) quiz
    2) prova efficienza fisica
    3) quiz attitudinali e psicologo
    4) prova scritta dir costituz /amministrativo leggi ps
    5) prova scritta dir penale o proc penale

    per superare le prove bisogna avere ottenuto la media di 21/30

    corso dura 2 anni a Roma con master c/o la sapienza
    naturalmente percepirai lo stipendio da commissario..finito il coro esci da commissario capo( capitano)

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da TOPGUN Visualizza il messaggio
      finito il coro esci da commissario capo( capitano)
      Il Commissario Capo della PS esibisce la corona turrita + la stella. Nei CC, nella GdF, nell'EI e nell'AM, la corona turrita + la stella corrisponde al grado di MAGGIORE, pertanto ritengo che un Commissario Capo della PS, del CFS e della PP corrisponda a un maggiore di CC, GdF, EI e AM.
      [url]********************************[/url]

      Commenta


      • #4
        anche io la pensavo come te.......sull carta è come dici tu,...torre e stella....ma se vai a vedere le tabelle di equiparazione economica tra le ff di pp non è così...commissario capo PS = capitano CC GDF....
        l'ho saputo anche dai corsisti........tempo fa....purtroppo è così anche se pochi lo sanno..cmq sarebbe tato assurdo uscire già da maggiore.......

        Commenta


        • #5
          vedi tabella 1 art 2 c 1 d lgs 12 maggio 1995 n 195.....oppure se sei un collega...il libro di ordinamento e regolamenti,

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da TOPGUN Visualizza il messaggio
            anche io la pensavo come te.......sull carta è come dici tu,...torre e stella....ma se vai a vedere le tabelle di equiparazione economica tra le ff di pp non è così...commissario capo PS = capitano CC GDF....
            l'ho saputo anche dai corsisti........tempo fa....purtroppo è così anche se pochi lo sanno..cmq sarebbe tato assurdo uscire già da maggiore.......
            In effetti hai ragione tu.

            L'art. 32 del decreto legislativo 298 del 2000 "Riordino del reclutamento, dello stato giuridico e dell'avanzamento degli ufficiali dell'Arma dei carabinieri, a norma dell'articolo 1 della legge 31 marzo 2000, n. 78", ha fissato la seguente equiparazione tra gradi e qualifiche: a) generale di corpo d'armata: dirigente generale di livello B; b) generale di divisione: dirigente generale; c) generale di brigata: dirigente superiore; d) colonnello: primo dirigente; e) tenente colonnello-maggiore: vice questore aggiunto; f) capitano: commissario capo; g) tenente: commissario. Il grado di commissario (corrispondente a Tenente) è previsto solo durante la frequenza del corso biennale presso l'istituto superiore di Polizia. Al termine dei due anni si assume il grado-funzione di commissario capo (corrispondente a Capitano) mentre il grado di vice-questore aggiunto corrisponde a quello di Maggiore/tenente colonnello. Col passaggio di grado a primo dirigente (corrispondente a colonnello) si ha la qualifica dirigenziale, che prosegue con dirigente superiore (generale di brigata) e con le qualifiche di dirigente generale della Polizia di Stato e dirigente generale della Polizia di Stato di livello B.
            [url]********************************[/url]

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da TOPGUN Visualizza il messaggio
              consultando'ultimo bando x commissari(vicecommissari non esistono più..) www.poliziadistato.it potrai avere notizie certe.
              cmq l'età max è 32 anni e il titolo di studio è quello x eccellenza va benissimo!!!
              non è facile superarlo...naturalmente....l prove sono
              1) quiz
              2) prova efficienza fisica
              3) quiz attitudinali e psicologo
              4) prova scritta dir costituz /amministrativo leggi ps
              5) prova scritta dir penale o proc penale

              per superare le prove bisogna avere ottenuto la media di 21/30

              corso dura 2 anni a Roma con master c/o la sapienza
              naturalmente percepirai lo stipendio da commissario..finito il coro esci da commissario capo( capitano)
              ma cn la laurea in relazioni industriali della facoltà di giurisprudenza si può accedere al concorso???

              Commenta


              • #8
                non saprei devi vedere la classe di studio.. cmq se vedi il bando lì c'è scritto tutto....

                Commenta


                • #9
                  trattamento economico

                  scusate se mi intrometto nella discussione con una domanda molto venale, ma quanto prende effettivamente un commissario di polizia??? ho visto le tabelle e ho capito poco., per di più su questo argomento non è facile avere delle informazioni anche se di sicuro non è un aspetto secondario per chi vuole tentare un concorso... Grazie mille

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da centauro_86 Visualizza il messaggio
                    scusate se mi intrometto nella discussione con una domanda molto venale, ma quanto prende effettivamente un commissario di polizia??? ho visto le tabelle e ho capito poco., per di più su questo argomento non è facile avere delle informazioni anche se di sicuro non è un aspetto secondario per chi vuole tentare un concorso... Grazie mille
                    Un Commissario (qualifica rivestita esclusivamente durante il corso biennale di formazione) percepisce un trattamento economico complessivo annuo lordo di 35075 € circa, pari a (nel caso in cui non ci siano coniuge e figli a carico) circa 1831 € netti mensili per tredici mensilità.

                    Un Commissario Capo (qualifica conferita a chi viene confermato in ruolo, dopo aver superato l'esame finale al termine del corso) percepisce un trattamento economico complessivo annuo lordo di 36151 € circa, pari a (nel caso in cui non ci siano coniuge e figli a carico) circa 1874 € netti mensili per tredici mensilità.
                    [url]********************************[/url]

                    Commenta

                    Sto operando...
                    X